www.univr.it Provincia in Festival Banca Popolare di Verona

Unifestival 2013. Dal 24 al 28 giugno 2013. Giardino del Polo Zanotto.

Tornano le serate estive in compagnia di “Unifestival 2013. Infinitamente Cinema”, il tradizionale appuntamento che l’Università di Verona dedica agli studenti, alla comunità accademica e alla cittadinanza per augurare buone vacanze.

La rassegna cinematografica, in programma dal 24 al 28 giugno alle 21.30 di ogni sera, nell’accogliente cornice del giardino del Polo Zanotto, quest’anno è dedicata all’ “Attrazione” tema centrale dell’edizione 2013 del Festival di scienze e arti “Infinitamente”. La rassegna, ad ingresso libero, ha una particolare attenzione per il genere fantascientifico e si contraddistingue per la proposta particolarmente accurata ed elegante: i film sono proiettati in pellicola con la presenza del proiezionista e vengono preceduti da una presentazione affidata a docenti e critici: Giancarlo Beltrame, Alberto Scandola, Alessandro Tedeschi Turco.

In programma lunedì 24 “The Host” di Andrew Niccol, martedì 25 “Nella casa” di Francois Ozon.  La rassegna prosegue mercoledì 26 con la proiezione di “Cosmopolis” di David Cronenberg e il 27 con il film “The Words” di Brian Klugman per chiudersi venerdì 28 con la proiezione di “Treno di Notte per Lisbona” del regista Bile August.

“Unifestival 2013. Infinitamente Cinema” è organizzato dall’Ufficio comunicazione integrata di ateneo che cura anche la realizzazione del festival di cui l’iniziativa è un corollario. “Unifestival 2013. Infinitamente Cinema” è realizzata con il patrocinio e sostegno della Provincia di Verona e rientra nell’ambito della kermesse culturale estiva “Provincia in Festival” realizzata dall’assessorato alla Cultura della Provincia scaligera. Gode, inoltre del contributo della Banca Popolare di Verona, del  patrocinio del Comune di Verona, del consorzio di promozione turistica Verona Tuttintorno e di Esu di Verona.

Non solo cinema. Anche quest’anno Unifestival propone il tradizionale “Concerto per Verona”, iniziativa affidata al Coro dell’università che, sotto la direzione di Luca Marchetti, riunisce studenti e giovani animati dal comune piacere per la musica e la condivisione di un progetto artistico che di anno in anno perfeziona il livello della proposta. Dopo il successo del concerto 2012 sotto la Loggia di Frà Giocondo, l’eccezionale quinta teatrale per il concerto di giovedì 27 giugno, alle 18, sarà la monumentale scalinata di Palazzo Barbieri in Piazza Bra.  Il Coro, diretto da Marchetti, allieterà cittadini e turisti con un programma che spazia da Monteverdi a Mozart sino ad Ennio Morricone accompagnato da Nina Sella al flauto traverso, Julie Linaa Zimmermann al violino e Johanna Griebel al violoncello. L’MP Saxophone Quartet  (Emanuele Dalmaso al sax soprano, Sveva Azzolini al sax contralto, Cristina Battaglioni al saxofono tenore e Simone Dalcastagnè al saxofono baritono) proporrà brani di Marc Mellits, David Maslanka, Philip Glass,  Aleksandr Glazunov e George Gerschwin.


L’ingresso alle serate è gratuito fino ad esaurimento dei posti. In caso di maltempo le proiezioni si terranno in Aula T3 del Polo Zanotto. I luoghi della rassegna sono accessibili a tutti.


Infinitamente Cinema

Il Coro dell’Università di Verona svolge la sua attività in modo continuativo da dieci anni, accompagnando i più significativi momenti dell’ateneo. È composto da ragazzi e ragazze accomunati dalla passione per il canto. Dal 2008 è diretto dal maestro Luca Marchetti. Ha in repertorio musiche sacre e profane del cinquecento italiano e straniero, in particolare di Claudio Monteverdi e canti della tradizione popolare. Sito web

Programma di sala in formato pdf